skip to Main Content

The Monday

Settimanale di politica, economia, affari, finanza, cronaca giudiziaria e investigation

il lunedì Video

3 Video

Betlemme dove si trova

Betlemme dove si trova

Betlemme dove si trova

Se sei un appassionato di storia e cultura, non puoi perdere l’occasione di visitare Betlemme. Questa città della Palestina è famosa per essere il luogo di nascita di Gesù e ha una storia millenaria che si riflette nei suoi luoghi sacri e nella cultura locale. In questo articolo, esploreremo la storia di Betlemme, i luoghi sacri da visitare assolutamente e le tradizioni e la cultura locale che rendono questa città così affascinante.

Betlemme dove si trova

La storia di Betlemme è fortemente legata alla nascita di Gesù. Secondo la tradizione cristiana, fu proprio in questa città che il figlio di Dio venne al mondo, in una grotta adibita a stalla. Nel corso dei secoli, Betlemme ha subito molte trasformazioni e conquiste, passando sotto il controllo di popoli diversi come i Romani, i Bizantini e i Musulmani. Nel XIX secolo, con l’arrivo degli europei, la città subì un forte sviluppo urbanistico e turistico. Oggi Betlemme è una città palestinese con una forte presenza cristiana e musulmana, meta di pellegrinaggi da tutto il mondo. La sua storia millenaria si respira ancora nelle sue strade e nei suoi luoghi sacri.

I luoghi sacri di Betlemme da visitare assolutamente

Tra i luoghi sacri di Betlemme da visitare assolutamente ci sono la Basilica della Natività, costruita sopra la grotta in cui Gesù è nato, e la Chiesa di Santa Caterina, situata accanto alla basilica. La prima risale al IV secolo ed è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. All’interno della basilica si trovano affreschi e mosaici antichi, mentre nella grotta si può vedere la stella a 14 punte che indica il luogo esatto della nascita di Gesù. La Chiesa di Santa Caterina invece è stata costruita nel XVII secolo e contiene molti dipinti e affreschi interessanti. Un altro luogo sacro da non perdere è il Campo dei Pastori, dove secondo la tradizione gli angeli apparvero ai pastori per annunciare la nascita del Salvatore.

Tradizioni e cultura locale: cosa fare e vedere a Betlemme

Betlemme è una città ricca di tradizioni e cultura locale che vale la pena scoprire. Tra le cose da fare e vedere ci sono sicuramente le processioni religiose, come quella del Venerdì Santo, che attraversa le vie della città vecchia, e la Festa dell’Incoronazione, celebrata il 6 gennaio nella Basilica della Natività. Inoltre, è possibile visitare il Museo di Betlemme per conoscere la storia e la cultura della città, oppure partecipare a un tour guidato per esplorare i luoghi sacri come la Grotta della Natività e la Chiesa di Santa Caterina. Infine, non si può lasciare Betlemme senza assaggiare le prelibatezze locali come il musakhan (pane ripieno di pollo e spezie) o il kanafeh (dolce a base di formaggio).

Betlemme è una città che non smette mai di sorprendere e affascinare i suoi visitatori. La sua storia millenaria e la cultura locale offrono una vasta gamma di esperienze uniche. Dai luoghi sacri ai mercati locali, Betlemme è una destinazione da non perdere. Tuttavia, riflettiamo sulla situazione attuale della città e su come possiamo contribuire a preservarne la bellezza e la diversità culturale per le future generazioni. 

 

 

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top