skip to Main Content

The Monday

Settimanale di politica, economia, affari, finanza, cronaca giudiziaria e investigation

il lunedì Video

3 Video

Juve, la rivincita di Andrea Agnelli

Juve, la rivincita di Andrea Agnelli

Juve, la rivincita di Andrea Agnelli

A due anni di distanza – il 27 maggio viene presentato il ricorso dall’European Superleague Company – Andrea Agnelli, all’epoca Presidente della Juventus, che guidava l’idea della Super Lega insieme a Real Madrid e Barcellona vede ribaltata la sentenza che chiudeva le porte ai top club d’Europa di costituire la così chimata: ‘Super Lega’. Un torneo elitario destinato tra le squadre Italiane a Juventus Milan Inter e Napoli.

Juve, la rivincita di Andrea Agnelli

Andrea Agnelli, impugnata la sentenza di Uefa e Fifa, nonostante le pressioni degli organi istituzionali del Calcio Europeo, non ha smesso di lottare, portando la Corte di giustizia dell’Unione Europea a prendere in esame il caso.

L’organo di giustizia che ha sede a Lussemburgo a datto ragione all’ex Presidente bianconero: “abuso di posizione dominante da parte di Uefa e Fifa, le cui regole sull’approvazione preventiva delle competizioni internazionali per squadre di calcio sono illegali perché violano il diritto comunitario.”

“Le norme che danno a Fifa e Uefa il controllo esclusivo sullo sfruttamento dei diritti commerciali dei diritti relativi a questi tornei sono tali da limitare la competizione in un ambito di grande importanza per media, consumatori e spettatori televisivi dell’Unione Europea”.

Dunque via libera al progetto della Superlega, nato il 19 aprile del 2021 e poi naufragato dopo l’uscita di 9 fra i 12 club fondatori e il muro opposto da Uefa e Leghe nazionali.

Il commento di Andrea Agnelli a margine della vittoria giudiziaria: “MI davano del folle.”

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top