skip to Main Content

The Monday

Settimanale di politica, economia, affari, finanza, cronaca giudiziaria&locale e investigation

il lunedì Video

3 Video

    Nel 2023 il rapporto deficit-Pil si è attestato al 7,2%, preoccupazione indebitamento maggiore sul lungo periodo

    Nel 2023 il rapporto deficit-Pil si è attestato al 7,2%

    Un rapporto deficit/PIL superiore al 3-4% è generalmente considerato preoccupante, in quanto potrebbe indicare che lo Stato sta accumulando un livello insostenibile di debito pubblico nel lungo periodo. Un’elevata dipendenza dal debito pubblico può portare a pressioni inflazionistiche.

    Il rapporto deficit/Pil è stato registrato al 7,2%, contro le attese della Nadef che lo davano intorno al 5,2%

    Il deficit (Deficit di Bilancio) è la differenza tra le entrate e le spese pubbliche mentre il Pil (Prodotto Interno Lordo) è il valore dei beni e dei servizi di uno stato.

    Come in apertura suggerivamo, il dato che emerge preoccupa perchè le stime sono superiori alle soglie che se superate, in genere indicano un alto livello di indebitamento nel lungo periodo.

    Questo articolo ha 0 commenti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back To Top