skip to Main Content

The Monday

Settimanale di politica, economia, affari, finanza, cronaca giudiziaria&locale e investigation

il lunedì Video

3 Video

    Non lasciano nemmeno in pace i morti, furto di rame al Cimitero di Carmagnola

    Non lasciano nemmeno in pace i morti, furto di rame al Cimitero di Carmagnola

    Non lasciano nemmeno in pace i morti, furto di rame al Cimitero di Carmagnola

    Non lasciano nemmeno in pace i morti, furto di rame al Cimitero di Carmagnola.

    A lanciare l’allarme una famiglia Sinti. Il tetto in rame di una cappella, nel cimitero di Carmagnola, è stata scoperchiata e rubata.

    Le forze dell’ordine stanno indagando sul caso, sollevato già mesi fa a seguito di colpi come questo messi a segno proprio nel cimitero di carmagnola.

    Per il momento i militari escludono che si tratti di guerra tra fazioni distinte.

    Si segue una pista che porta ad una banda di rumeni che nel torinese hanno messo a segno decine di colpi come questo: marmitte sradicate dalle auto in sosta e rivestimenti sottratti dalle tombe di famiglia nei cimiteri per ricavarne metalli rari e preziosi come: platino, palladio e rame.

    La banda opera nel Torinese ma pare che il suo covo sia nella città di Beinasco.

     

    Questo articolo ha 0 commenti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back To Top