skip to Main Content

The Monday

Settimanale di politica, economia, affari, finanza, cronaca giudiziaria&locale e investigation

il lunedì Video

3 Video

    Salario Minimo, confronto fra Maggioranza e opposizione ma è nulla di fatto

    Salario Minimo, confronto fra Maggioranza e opposizione ma è nulla di fatto

    Salario Minimo, confronto fra Maggioranza e opposizione ma è nulla di fatto

     

    Finisce 0 a 0 la partita che si è giocata oggi fra Maggioranza e Opposizione sul salario minimo.

    L’opposizione che nelle ultime settimane aveva alimentato il dibattito pubblico e politico sull’ipotesi di incrementare il minimo salariale a 9 euro lordi è stato motivo di vanto degli esponenti rossi che si son detti bravi per aver costretto il governo al confronto.

    In realta Meloni, Tajani e Salvini, hanno si teso la mano ma sono rimasti ampiamente saldi sulle loro posizioni. E cioè che il salario minimo proposto da Schlein è l’innesco per abbassare gli stipendi di chi guadagna di più.

    Le rivendicazioni dell’opposizione composta da Schlein, Conte, Calenda e Fratoianni nel faccia a faccia con Meloni e il Centro Destra ha portato a optare per un rinvio della discussione a ridosso della prossima legge di bilancio per capire se ci siano effettivamente dei margini su cui si può lavorare insieme.

    A tal proposito anche l’ipotesi di affidare il caso al CNEL (COnsiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro).

    Questo articolo ha 0 commenti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back To Top